giovedì 7 agosto 2014

torta di pesche senza burro...soffice e sorridente


 
Questa è una torta estiva (ma l'estate quest'anno dov'è???) ottima per la colazione o la merenda dei bambini; leggera perché senza burro e ottima anche senza ricoprirla, ma queste faccine saranno irresistibili per i piccoli. Un'idea che girava in rete anni fa quando frequentavo alf... non so da chi sia partita.
 
Foto fatta col cellulare perché la mia macchina fotografica ha deciso di abbandonarmi... poco importa,  tanto non fa differenza con le altre :-). Prima o poi diventerò seria, comprerò una macchina fotografica professionale e finalmente il rosso sarà rosso! In realtà ci sto pensando seriamente, dopo aver visto una meravigliosa la foto di una food blogger...una che fa foto che le riviste di cucina se le sognano... La foto in questione non è di cibo, è privata (relativamente privata insomma è su fb), si, la nuova macchina  fotografica non la vorrei per il blog... la vorrei per cogliere le espressioni dei miei bimbi che puntualmente sfuggono con la  mia digitale!



Ingredienti:

300 g di farina 00
150 g di zucchero
3 uova
1 bustina di lievito
1 cucchiaio di olio di semi
1 vasetto di yogurt alla pesca
100 ml di latte
4-5 pesche

Per la copertura kiwi, fragole e pesche
marmellata di pesche o crema pasticcera
cioccolato in crema per occhi e bocche.


Tagliate le pesche in piccoli pezzetti e tenete da parte. Lavorate le uova intere con lo zucchero, aggiungete l'olio di semi, lo yogurt ed il latte. Setacciate insieme farina e lievito ed amalgamatele poco per volta all'impasto. Aggiungete le pesche tagliate precedentemente, e versate in una teglia imburrata. Cuocete a 180° per circa 40 minuti.
Fate raffreddare la torta cospargetela con un velo di crema pasticcera o marmellata e ricoprite con la frutta (kiwi e fragole a pezzetti e pesche a metà).




1 commento:

  1. Molto carina, e scommetto anche buona!!! Sai anche a me piace la fotografia, ma sai purtroppo non è sufficiente avere una buona fotocamera... Bisogna anche saperci fare, conoscere la teoria e la pratica, fare dei corsi...

    Maira

    RispondiElimina

Non sempre ho il tempo per ringraziarvi singolarmente, quindi GRAZIE a tutti anticipatamente per i vostri commenti!